Confessioni di una psicologa senza filtro

di Olimpia Parboni Arquati

Confessioni di una psicologa senza filtro

di Olimpia Parboni Arquati

Olimpia Parboni Arquati

Psicologa, Psicoterapeuta e Persona
Preferisco essere chiamata Olimpia, mi piace vedere le persone tristi diventare felici.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio


Confessioni di una psicologa senza filtro

di Olimpia Parboni Arquati

Si può guarire dall’abbandono?

Cara Olimpia, è un po’ che leggo il tuo blog e volevo un tuo parere spassionato. Sono due anni e mezzo che è morto mio padre, improvvisamente, era uscito per lavorare e dopo mezz’ora arriva la chiamata, e da allora mi sento… vuota. Sono sempre stata una persona che ama ridere e ama vivere ma […]

Pensare al suicidio non ha mai ucciso nessuno

Questa mattina mi sono svegliata presto ma non mi volevo alzare perché sono triste. Ho allungato il lenzuolo sopra la testa come se fosse un casco integrale e non un pezzo di stoffa, poi ho visto la luce delle sette che entrava dalle persiane abbassate, ho sentito il rumore del mare qui sotto, ho intravisto […]

Sono ossessionata dall’amore

Cara Olimpia, Ho 26 anni e mi sento in un vortice di emozioni. Mi sento su una giostra che non si ferma mai, oggi sono su e domani sono giù. Senza dei motivi realmente concreti. Alla ricerca di un po’ di sana serenità ho deciso di prendermi qualche giorno per stare con me stessa, farmi […]

Penso sempre alla morte

Cara Olimpia, ho avuto spesso il desiderio di scriverti ed eccomi qua. Spero tu stia bene, che stia passando una felice estate e di non annoiarti con la mia “lettera”. Penso sempre alla morte, Olimpia. Non come desiderio di farmi male o di privarmi della vita. Penso alla morte con terrore e con rifiuto. Fin […]

Sto iniziando a smettere di credere nell’amore

Cara Olimpia, onestamente non so da dove cominciare e spero di riuscire a farti capire. Non riesco a formulare quello che sento in una domanda breve e concisa da farti, quindi mi limiterò a scrivere, seguire il flusso e sperare di farti arrivare una storia che può avere una risposta, un parere o quello che […]

Ho perso mio figlio

Ho trovato per caso il tuo blog e ho adorato il tuo modo di scrivere perché sento che tu percepisci le emozioni di chi sta dietro quelle parole. Non cerco conforto, ma solo di capire. Noah mi ha lasciato al suo sesto mese e diciottesimo giorno di vita. Era già un bel pacioccone e mangiava […]

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi la Cookie Policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi