Confessioni di una psicologa senza filtro

di Olimpia Parboni Arquati

Confessioni di una psicologa senza filtro

di Olimpia Parboni Arquati

Olimpia Parboni Arquati

Psicologa, Psicoterapeuta e Persona
Preferisco essere chiamata Olimpia, mi piace vedere le persone tristi diventare felici.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio


Confessioni di una psicologa senza filtro

di Olimpia Parboni Arquati

La posta di Olimpia – Vorrei arrabbiarmi ma non ci riesco

Cara Olimpia, Ti scrivo perché questa sera nulla riesce a rendermi felice e in un loop di sensi di colpa (visto che non posso lamentarmi della mia vita) ti lancio un grido d’aiuto! Ti scrivo perché non riesco ad essere me stessa, non riesco ad “arrabbiarmi” come fai tu, perché sto sempre a pensare se […]

Contro il dominio della resilienza

La vita è quella cosa a cui per partecipare devi garantire l’iscrizione all’albo del dolore e pagare la tua quota, senza sapere a quanto ammonterà. Il dolore è quella cosa che ci cammina a fianco, senza sapere quando ci prenderà per mano e che ci rende fragili. Sì, fragili. Il contrario di resilienti. Per chi […]

Mai smettere di fumare

Quando finisce un grande amore non esistono messaggi per sapere come vanno le cose e non esistono caffè. Esiste solo la malinconia.  Il primo giorno non è mai il più duro di tutti perché sei gonfio dell’adrenalina della grande scelta e sottovaluti il modo in cui le cose si svolgeranno. Pensi solo che hai smesso […]

La posta di Olimpia

“Quindi tu da piccola devi aver detto un sacco di bugie”, questo il commento meraviglioso del figlio di un’amica che all’epoca aveva 5 anni, quando gli raccontai brevemente la storia di Pinocchio e del suo naso. In realtà è una cosa che mi riesce veramente male e devo dire che negli anni si è rivelato […]

Chi ha paura dello psicologo?

Forse vi ricorderete di me per una cosa che scrissi tempo fa che si chiamava Odio gli psicologi (ed è subito intro alla Troy Mcclure dei Simpson) e adesso penserete che mi sto contraddicendo nel difendere la categoria. Potrei dirvi che sono banalmente una donna, quindi mi contraddico, ma so che i più saggi di voi […]

Disturbo ossessivo compulsivo da relazione tua zia

La prima volta che ho sentito parlare di sta cosa sono stata buona. Cioè, ho sentito come un guizzo di voglia di fare a botte ma poi mi è passato. Mi sono sentita proprio come Begbie di Trainspotting quando si lancia la birra alle spalle mentre sta nel pub e fa quel rantolo che gli […]

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi la Cookie Policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi